Il progetto Generazioni Connesse

Il progetto, promosso dal MIUR e co-finanziato dall’Unione Europea  si inserisce nel quadro delle attività svolte dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per dare attuazione all’ art 1, comma 7, lettera l della legge 107 del 13 luglio 2015  -  "La Buona Scuola" , e rappresenta uno dei punti inseriti nel Piano Nazionale per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo a scuola e nel PNSD.

L’ iniziativa si svolge in partenariato con alcune principali realtà italiane che si occupano di sicurezza in rete:

Ministero dell’Interno-Polizia Postale e delle Comunicazioni, con  l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, con Save the Children Italia, con Telefono Azzurro, con  Università degli Studi di Firenze, con Università degli studi di Roma “La Sapienza” e con Movimento Difesa del Cittadino.

Le finalità del progetto riguardano principalmente l’ attivazione di una riflessione consapevole  da parte delle scuole sul proprio approccio riguardo le problematiche legate alla sicurezza in rete e all’ uso consapevole delle tecnologie digitali nella didattica.

L’obiettivo prioritario è promuovere un uso corretto della rete e delle tecnologie digitali  da parte delle nuove generazionial fine di prevenire fenomeni di cyberbullismo. Il “SIC III” ovvero  “Safer Internet Centre” attraverso  il sito http://www.generazioniconnesse.it/site/it/home-page/ appositamente creato e l’ attivazione di un supporto scuole tramite “ Generazioni connesse, ha promosso queste azioni:

1)      Accompagnare le scuole ad una riflessione sul proprio approccio riguardo le tematiche legate alla sicurezza online attraverso un percorso guidato.

2)      Accompagnare le scuole nell’ individuare i propri punti di forza e le aree di miglioramento.

3)       Sostenere le scuole nell’ individuazione di  un PIANO d’ AZIONE .

4)      Sostenere le scuole nella compilazione della Policy e- safety .

 

Policy e- safety

E’ un documento programmatico con delle finalità:

a)      Adottare  misure di prevenzione di situazioni problematiche circa l’ uso scorretto delle rete;

b)      Adottare  misure di gestione di situazioni problematiche circa l’ uso scorretto delle rete che possono sfociare in episodi di bullismo e/o cyber-bullismo;

c)      Facilitare e promuovere l’ utilizzo delle tecnologie nelle didattica ponendo particolare attenzione ai seguenti punti:

-       gestione dell’ infrastruttura e della strumentazione  tecnologica ( accesso a internet- gestione degli accessi- protezione dei dati personali)

-        strumentazione personale nella scuola

-       prevenzione, rilevazione e gestione dei casi

-       formazione e al curricolo

-       sensibilizzazione delle famiglie.

PagoPA - Pago In Rete


Calendario

PON

Rientriamo a scuola

Coronavirus

QR code

La scuola adotta un monumento

generazioni connesse

Trinity